Gli Ordini Gerarchici: La Madre

LA MAMMA

 

La Mamma, colei che dona la vita, che nutre i primissimi istanti di formazione cellulare, ci dà una casa dove poter crescere e che continua a vivere in simbiosi con il proprio figlio in un collegamento imprescindibile, prima attraverso il cordone ombelicale, poi con l’allattamento.
Questo amore è il nostro imprinting con la vita. Se non si ha un buon rapporto interiore con la madre potrà sembrare tutto molto difficile e faticoso.
Non vi sono solo disagi fisici e psicologici derivanti da questo rapporto difficoltoso ma molto altro.
La madre rappresenta il denaro, l’abbondanza, il nutrimento, la relazione; rappresenta la casa, il nido il posto sicuro, il lavoro.
Un bambino che non ha imparato a prendere adeguatamente (ad esempio per la mancanza di latte) non riesce poi nella vita a prendere il nutrimento che gli serve, un nutrimento che può essere sotto forma di cibo o di denaro.
Un bambino che si è sentito separato e distante, o che non ha avuto la presenza di una madre, probabilmente avrà una forza vitale minima, tante insicurezze e ansie.
Senza la mamma non possiamo avere una relazione sana e dunque si rifletteranno le mancanze, le abitudini e promesse irrisolte e sospese, si riprodurranno automaticamente nelle nostre relazioni per essere risolte.
Senza mamma non c’è una vera vita, senza mamma non possiamo crescere.
La madre è la terra fertile che dà il nutrimento per sbocciare e la forza per vivere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.